Copyright
I contenuti di questo sito sono soggetti a copyright.
Leggi le note legali

Resoconto Giornata Mondiale dell'Acqua

mar 23

Scritto da:
23/03/2011  RssIcon

Resoconto della Giornata Mondiale dell'Acqua

Il 22 marzo si è svolta con successo la manifestazione sulla “Giornata Mondiale dell’Acqua”, presso la Galleria Civica di Enna organizzata dall’Università di Enna Kore con il patrocinio della Prefettura, del Comune e della Provincia. Tale ricorrenza fu istituita nel 1992 dalle Nazioni Unite a Rio de Janeiro.
Alla conferenza sono intervenuti il Vice Prefetto Vicario dr. Salvatore Caccamo, l’Assessore alla Cultura del Comune di Enna dr.ssa Emanuela Guarasci, la dr.ssa Rosa Termine e il prof. Gabriele Freni dell’Università Kore e ospite d’onore il prof. Francesco Maria Raimondo, botanico di fama internazionale dell’Università di Palermo che è anche il direttore dell’Orto Botanico di Palermo oltre che Presidente Nazionale della Società Botanica Italiana.
I veri protagonisti sono stati però i ragazzi della Scuola Media G. Pascoli e della Scuola Elementare F. P. Neglia che con la mostra dei loro disegni sul bene prezioso “Acqua” hanno destato l’attenzione di quanti hanno partecipato; sono stati proprio loro ad esporre ai presenti il percorso di Educazione Ambientale “Risorsa idrica da tutelare: il lago di Pergusa”, condotto dalla dr.ssa Termine della Kore, con riflessioni e poesie da loro stesse create, con pensieri forti per le popolazioni rurali del Madagascar per i quali l'accesso all'acqua potabile è ancora un diritto negato ed inoltre non sono mancate le riflessioni dedicate al Popolo Giapponese e al pericolo “nucleare”, come quella molto toccante dell’alunno Mario Campisi della Pascoli.
Tra i tanti interventi degli alunni, Francesco Millunzi della Neglia ha detto “purtroppo molti Governi, Popoli ed Etnie combattono guerre per il controllo della risorsa “ACQUA”, bene sempre più prezioso!”, altri hanno dato consigli su come evitare gli sprechi come Matteo Cavallaro che esprime “Dato che l’acqua non è infinita. Ognuno di noi può fare molto per evitare gli sprechi, perché ogni goccia che risparmiamo aiuta la vita! Infatti chiudendo il rubinetto mentre ci laviamo i denti o ci insaponiamo possiamo risparmiare ogni volta fino a 20 litri di acqua”.
Chiara Taormina e Sofia Vetri, studenti della Pascoli, nella loro poesia citano “L’acqua deve essere di tutti, deve essere per tutti. Basta sprechi! Chiudiamo i rubinetti! Per una goccia risparmiata, una vita va salvata!” così pure Omaima Rhadir nella sua poesia sull’acqua scrive “Urlo al mondo intero, questo grido mio sincero, tu sei uno speciale tesoro, senza monete, né oro.” Le poesie scritte dai ragazzi sono oltre trenta, ognuna più bella dell’altra, raccolte in un librettino che hanno regalato alle Autorità. Non è mancata neanche la recita; l’alunno Angelo Milazzotto con il monologo “Sogno in due tempi” di Giorgio Gaber ci ricorda che “tra la parola aiutare e la parola vivere non dovrebbe esserci nessuna differenza”.
Alla mostra hanno anche esposto le loro opere sull’acqua e sul lago di Pergusa gli artisti Andrea Arena, Edoardo Murgano, Andrea Manusè, Samuel Campisi e Tiziana Arena che hanno voluto contribuire alla sensibilizzazione.
Anche i non presenti per impegni urgenti di lavoro hanno voluto contribuire a questa giornata come il prof. Giovanni Tesoriere preside della Facoltà di Ingegneria e Architettura della Kore che, impegnato in prima persona nell’organizzazione, ha fatto pervenire ai ragazzi gli attestati di “Ambasciatore dell’Acqua” e la Provincia Regionale che ha regalato loro la pubblicazione sulle Riserve di Enna. Non è mancata neanche la voce del prof. Bruno Massa, l’esimio ornitologo impegnato da anni in ricerche sulla fauna del lago di Pergusa, che tramite lettera ha rimarcato che “l’assenza di acqua nel lago di Pergusa farebbe vertiginosamente abbassare il livello di biodiversità di questa area di importanza comunitaria”. Sono anche arrivati i ringraziamenti del dr. Toni Vasco, l’ennese che da anni in Madagascar si occupa della Casa Famiglia “Iriko ny Mijery lanitra” di Omeo Bon Bon a cui andranno i fondi raccolti dagli Alunni.
Infine, nel mettere in relazione la risorsa “Acqua” e la risorsa “Foreste”, la dr.ssa Termine ha voluto ricordare che “l’Anno 2011 è stato proclamato Anno Internazionale delle Foreste dalle Nazioni Unite nel 2006 per sensibilizzare alla conservazione delle foreste di tutto il mondo e per invitare la comunità ad una loro gestione sostenibile, garantendole così alle generazioni future!”.

Ragazzi alla Giornata dell'Acqua

Tags:
Categorie:
Posizione: Blogs Parent Separator riserve news
dummy