Copyright
I contenuti di questo sito sono soggetti a copyright.
Leggi le note legali

Celebrata la Giornata Internazionale della Biodiversità al lago di Pergusa

mag 23

Scritto da:
23/05/2016  RssIcon

Cartelloni con disegni e foto, frutta varia e ortaggi tra gli alberi del Parco Proserpina che ha accolto circa 200 alunni delle Scuole di Enna oltre a insegnanti, genitori e ospiti vari, per la celebrazione ennese della “Giornata Internazionale della Biodiversità”. La manifestazione è stata organizzata dall’Università “Kore” di Enna e patrocinata dal Libero Consorzio Comunale di Enna ente gestore della R.N.S. Lago di Pergusa, dall’Azienda Foreste Demaniali di Enna, dal Comune di Enna, dall’ARPA di Enna e dall’INFEA Agenzia della Regione Siciliana. Con tale evento si è concluso il progetto annuale di Educazione Ambientale “La biodiversità della R.N.S. del Lago di Pergusa”, che l’Università Kore ha condotto presso la Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado degli Istituti Comprensivi “F. P. Neglia”, “E. De Amicis” e “Santa Chiara”, diretti rispettivamente da Silvia Messina, Filippo Gervasi e M. Filippa Amaradio.

La Giornata Internazionale della Biodiversità, in tutto il mondo, viene celebrata ogni 22 maggio, per istituzione nel 2000 dell’Assemblea Generale dell’ONU, ed ha lo scopo di aumentare la consapevolezza delle problematiche relative alla difesa della biodiversità e di ricordare che il benessere umano dipende dai servizi forniti dagli ecosistemi naturali (cibo e acqua potabile, regolazione del clima, habitat per le specie, valore paesaggistico, etc.), indispensabili per la sopravvivenza e fondamentali per la costruzione dell’economia delle nazioni. Il tema del 2016 è «L’integrazione della biodiversità per sostenere le popolazioni e i loro mezzi di sussistenza».

La biodiversità viene ogni giorno minacciata: da una gestione scriteriata della globalizzazione, dall’introduzione di specie alloctone (anche dette aliene), dai cambiamenti climatici, etc.

Puntare i riflettori su un problema è il primo passo verso una possibile soluzione! Occorre rafforzare nei giovani la consapevolezza che la natura è patrimonio di tutti, è fondamentale anche per la qualità della nostra vita ed è un valore irrinunciabile per il futuro. Oggi abbiamo voluto dare un piccolo contributo per sensibilizzare ai valori della natura, anche nei suoi aspetti meno appariscenti, e per sottolineare, inoltre, che ogni specie vivente ha il diritto di esistere perché è unica e perché riassume in sé milioni di anni di storia della vita di cui anche noi siamo i figli, indipendentemente dall’uso che ne potrebbe fare l’uomo” ha dichiarato la biologa della Kore Rosa Termine

Gli alunni, infatti, nell’Anno Scolastico hanno lavorato per sensibilizzare la collettività al valore della diversità biologica e promuovere quindi l’adozione di relativi comportamenti responsabili. Inoltre, durante la celebrazione,  hanno voluto condividere, tra loro e con tutti i partecipanti, oltre ai dolci tradizionali preparati a casa con i propri genitori, dei prodotti ortofrutticoli locali e tipici (es. la Fava larga di Leonforte). Ospiti d’onore sono stati un gruppo di minori “migranti” non accompagnati, sbarcati in Sicilia ed ospiti presso il Centro di Accoglienza S. Lucia del Villaggio Pergusa, all’insegna del valore anche della DIVERSITÀ CULTURALE. Alla manifestazione sono intervenuti Filippo Di Stefano, Enzo Buscemi e Paolo Cammarata dell’Azienda Foreste Demaniali con i saluti del Dirigente Provinciale Ettore Foti, Daniele Parlascino Direttore dell’ARPA, Giovanni Contino Assessore del Comune di Enna, Angelino Fondacaro del Lions, Francesca Nesler dell’associazione Crescere Insieme, Emanuela Milazzo dell’associazione Nike e Ida Ardica del Centro Provinciale Istruzione Adulti.
Particolari ringraziamenti sono stati rivolti a tutte le insegnanti che hanno guidato i loro alunni in questo progetto: Rita Sabatino, Maria Concetta Pitta, Francesca Gandolfo, M. Teresa Timpanaro, Salvina Bognanno, Antonella Ventura, Rosanna Perna, Antonella Scinardo, Marcella Gugliotta dell'Istituto De Amicis; Loredana Virzì, Mimma Geraci, Anna Basile, Giusi Esposito, Rita Scillia, Maria Giovanna Barresi, Tina Di Vita, Angela Lamonica dell'Istituto Neglia; Fenisia Mirabella, Marisa Vetri, Maria Carmela Maimone, Alda La Porta, Cettina Russo, Antonella Rivoli, Maria Stella Romano, Paola Truscia, Katia Di Venti, Rosa Di Gregorio e Lina Caltagirone dell'Istituto Santa Chiara.

Alla manifestazione sono stati attivamente presenti anche studenti del Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria dell’Università Kore, alcuni dei quali tirocinanti presso le Scuole coinvolte.

Infine gli alunni ennesi e africani hanno messo a dimora delle piante tipiche dell’area mediterranea (Corbezzolo, Leccio, Palma nana, Mirto e Alloro) esponendo alcune peculiarità di ciascuna, al fine di trasmettere il valore della flora locale.

Tags:
Categorie:
Posizione: Blogs Parent Separator riserve news
dummy