Copyright
I contenuti di questo sito sono soggetti a copyright.
Leggi le note legali

L'Evento "Giornata Mondiale dell'Acqua - 2014"

mar 24

Scritto da:
24/03/2014  RssIcon

Alla “Giornata Mondiale dell’Acqua” istituita nel 1992 dalle Nazioni Unite, hanno partecipato ad Enna in circa 250 ragazzi; tale manifestazione è stata organizzata presso la Galleria civica di Enna dall’Università degli Studi di Enna “Kore”, dalla Provincia Regionale di Enna e dal Comune di Enna, con la collaborazione dell’ARPA, di AcquaEnna e dell’ATO Idrico 5-Enna.

Alla manifestazione ennese sono intervenuti gli Assessori Francesco Nasonte e Lorenzo Floresta del Comune, Giuseppe Colajanni dirigente della Provincia Regionale, Rosa Termine e Gabriele Freni dell’Università di Enna “Kore”, Stefano Bovis Amministratore delegato di AcquaEnna e Daniele Parlascino direttore dell’ARPA di Enna.

Quest’anno l’evento mondiale è stato coordinato dall’UNU - Università delle Nazioni Unite e da UNIDO - Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale, ed ha come centralità l’acqua e l’energia, per aumentare la consapevolezza delle interconnessioni tra acqua ed energia e richiamare l’attenzione sull’utilizzo della risorsa idrica, anche quale fonte di energia rinnovabile.

- L’approfondimento delle sinergie fra "acqua ed energia” punta a stimolare l’individuazione delle “buone pratiche” - , spiega la biologa della Kore Rosa Termine, - privilegiando quelle proposte dal sistema delle imprese e dalla tecnologia. Dissalazione di acque salmastre, energia termale, energia delle maree vengono indicate come alcune delle soluzioni per ridurre le disuguaglianze e garantire l’accesso all’acqua potabile, ai servizi igienico sanitari e la stessa energia a quanti vivono nelle baraccopoli e nelle aree rurali impoverite, attraverso una gestione più efficiente delle risorse idriche localmente disponibili -.

Nei prossimi decenni la comunità internazionale dovrà far fronte alla crescita della domanda di acqua, di cibo e di energia; tre sfide legate alla crescente rarefazione, relativamente all’aumentato fabbisogno, delle disponibilità di questi beni.

Inizialmente sono stati presentati i progetti di Educazione Ambientale “Qualità degli ecosistemi locali: parametri chimici, fisici e biologici del lago di Pergusa e “R.N.S. Lago di Pergusa: una risorsa idrica da tutelare” condotti nelle Scuole  dall’Università ennese e promossi dalla Provincia Regionale, ente gestore della Riserva pergusina, poi si sono susseguiti i vari ed interessanti interventi dei “tecnici dell’Acqua”. 

Subito dopo sono stati protagonisti gli studenti della Scuola Media dell’Istituto Comprensivo “S. Chiara”, dell’Istituto Comprensivo “F. P. Neglia e gli alunni della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo “E. De Amicis” che si sono esibiti interpretando poesie e comunicando riflessioni sull’acqua.

Gli interventi degli studenti si sono conclusi con un’emozionante performance dei bambini del “De Amicis” che hanno interpretato le gocce dell’acqua “libera” e le gocce dell’acqua in “bottiglia” protagoniste di una doppia intervista.

Infine a tutti i partecipanti ai progetti sono stati consegnati gli attestati di “Ambasciatore dell’Acqua”, firmati dal Commissario della Provincia Salvatore Caccamo, e i regolatori di flusso messi a disposizione da AcquaEnna.

Non poteva mancare il consueto  gesto di solidarietà correlato alla manifestazione; infatti sono state raccolte, da parte degli studenti, offerte che quest’anno sosterranno, tramite l’Associazione onlus LVIA, la comunità di Enndàm (Burkina Faso) per la costruzione di pozzi che permetteranno l'accesso all'acqua potabile a circa 250 famiglie di pastori.

Tags:
Categorie:
Posizione: Blogs Parent Separator riserve news
dummy