Copyright
I contenuti di questo sito sono soggetti a copyright.
Leggi le note legali

La popolazione di Svasso piccolo più grande d’Italia al Lago di Pergusa

nov 18

Scritto da:
18/11/2013  RssIcon

E’ tornato a nidificare presso la Riserva Naturale Speciale del Lago di Pergusa gestita dalla Provincia Regionale di Enna, lo Svasso piccolo (Podiceps nigricollis). Quest’estate sono stati censiti dalla dr.ssa Rosa Termine, biologa dell’Università di Enna Kore, 120 adulti che hanno prodotto 108 nuovi nati; si tratta della popolazione nidificante più grande dell’intera Italia.

Mentre questo volatile è comune nel periodo invernale, la sua nidificazione è invece sempre un evento straordinario poiché in Italia è nidificante irregolare; infatti circa il 70% della popolazione nidificante in Europa è concentrato in Ucraina e nella Russia Sud-occidentale. I casi di riproduzione documentati nella nostra Nazione, successivi al 1950, sono circa una ventina.

In Sicilia, a parte le nidificazioni del 1957 al lago di Pergusa e del 1966 al lago di Scanzano, per trentaquattro anni la specie è stata avvistata solo con presenze occasionali e in modo irregolare come estivante. Dal  2000 al 2013 sono stati documentati 7 casi di nidificazioni; di cui 3 al lago di Pergusa: nel 2010 con 6 coppie nidificanti, nel 2012 con 25 coppie e nel 2013 con 60 coppie.

Lo Svasso piccolo, appartenente alla famiglia dei Podicipedidae, è protetto dalla Convenzione di Berna. L’adulto ha una lunghezza di 30 cm; un’apertura alare di 50 cm e pesa circa 400 grammi. Il becco è nero e l’iride rossa. In abito estivo presenta il collo nero e dietro l’occhio evidenzia dei ciuffi di penne dorate a ventaglio. In inverno è più scuro sopra e bianco sotto. È un nuotatore eccezionale e insegue le sue prede sott’acqua, nutrendosi soprattutto di pesce, insetti e larve acquatiche. Preferisce sfuggire al pericolo tuffandosi sottacqua piuttosto che volare, sebbene riesca ad alzarsi facilmente dall'acqua. Costruisce un nido galleggiante, ancorato alle piante vicine, la cui sommità spunta di poco sopra il livello dell'acqua. La femmina depone da 3 a 5 uova. I genitori si ripartiscono i compiti durante il periodo dell'incubazione e allevano insieme i piccoli. Inizialmente i piccoli vengono trasportati sul dorso degli adulti, successivamente cominciano a seguire i genitori per almeno un mese e mezzo prima di diventare completamente indipendenti.

Il ripristino di condizioni ottimali del lago, sia in termini di tutela che ambientali, ha certamente favorito la nidificazione dello Svasso piccolo. Tali nidificazioni avvenute a Pergusa hanno coinciso con una massiccia presenza di alcune piante galleggianti, che questa estate occupavano circa i 3/4 dello specchio lacustre e che potrebbero rappresentare un fattore favorevole all’insediamento dei soggetti nidificanti, offrendo loro un buon substrato dove costruire il nido galleggiante, in grado di adeguarsi alle variazioni del livello dell’acqua.

Lo straordinario avvistamento è stato presentato al XVII Convegno Italiano di Ornitologia che si è tenuto a Trento.

Tags:
Categorie:
Posizione: Blogs Parent Separator riserve news
dummy